Il boomerang

Il boomerang

2 minuti

Quante volte abbiamo dato uno sguardo al calendario della Juventus nella speranza di leggere accanto a questo nome tanto indigesto quello di una squadra capace di fronteggiarla? E quante volte questo auspicio si è trasformato in chimera? Praticamente sempre.

Anche ieri, la Fiorentina della stella nascente Chiesa, si è sciolta come neve al sole. Sempre, dicevamo. Un termine paradossalmente noioso. Forse anche vivere per sempre lo sarebbe. Le vittorie della Juventus sono noiose, la sua classifica è noiosa, il campionato di Serie A è noioso.

La Juventus è una schiacciasassi, profonde il minimo sforzo in tutte le gare e raccoglie punti come le castagne in autunno. Le vince tutte e quando è sopita illude gli avversari, ma poi, dà uno sguardo al cronometro e al passare dei minuti, accelera e li annichilisce. La classifica delle zebre non conosce che i multipli di tre.

E il Napoli? Fa miracoli che vengono letti come delusioni. I napoletani vivono l’epoca più bella della loro storia ma sono delusi e sconfortati.

Il Napoli non può ambire a vincere il campionato italiano di calcio, non ha i mezzi per fronteggiare una corazzata simile. Gettiamo via le solite e noiose (un termine a caso) lamentele arbitrali, o qualsivoglia altro appiglio giustificatore: il Napoli è inferiore alla Juventus. Acclarata quella che è una verità insindacabile non resta altro che mollare la presa dalla pretesa di vincere. Un dito per volta, lentamente, ma facciamolo. Ci costa caro, ma è l’unico modo che abbiamo per essere felici, per apprezzare nella giusta maniera il momento storico e per evitare di dare agli azzurri una pressione che non meritano.

Viceversa, vivremmo ogni vittoria come una inutile sconfitta, ogni qualificazione in Champions come una stentata salvezza, e tutto ci si ritorcerà contro. E’ tutta una questione di aspettative errate.

L’obiettivo è lì, sempre nitido, va solo visto. Non si tratta dello scudetto, ma della capacità di prendere atto di una realtà.

Guido Gaglione
Guido Gaglione

Latest posts by Guido Gaglione (see all)

CATEGORIES
TAGS