fbpx
CalciomercatoClub

Il Napoli annichilisce la stampa

Vogliamo dirlo a chiare lettere che il Napoli, ad oggi, è la regina del mercato? Calma, non siate veementi, non stiamo asserendo che è la squadra che ha sparato i botti più roboanti. Ci riferiamo alla indiscussa qualità che ha palesato la società di ADL nel nascondere le proprie mosse e non far capire un fico secco a nessuno.

Quanti calciatori avete visto accostare agli azzurri nell’ultimo mese? Quanti di essi li avete immaginati e forse pure accarezzati con la nuovissima casacca azzurra?

Ok, smettiamola di infierire in maniera più o meno subdola contro coloro che le hanno sparate a raffica ma, un’ultima domanda vogliamo porvela: non pensate sia giusto annoverare tra le qualità indiscusse di questa società l’essere criptica ma con le idee molto ma molto chiare?

Siamo a sei giorni dalla chiusura di un mercato interminabile, durante il quale, forse, solo la nostra testata si è astenuta dall’inseguire voci di mercato, soffermandosi su analisi quanto più lucide e plausibili possibili. Ebbene, a pochi giorni dalla chiusura di questo strazio, quali e quante voci si sono trasformate in trasferimenti? E, soprattutto, il Napoli acquisterà ancora? E chi?

E’ proprio l’aver provato a rispondere a quest’ultima banale domanda che ci ha fatto apprezzare il modo di muoversi della società di Aurelio De Laurentiis.

Sono state necessarie enormi qualità per essere riusciti a non far ancora capire se si punta fortemente o meno sull’unico attaccante di ruolo dalle leve lunghe presente attualmente in rosa (Milik). Ci son volute infinite doti per creare una confusione tale da disorientare chiunque abbia provato a comprendere. Insomma, sono tempi duri per i cosiddetti bene-informati. I più audaci, hanno innalzato paurosamente il livello di rischio di figuracce, i meno assetati di ribalta mediatica, invece, hanno vissuto ai margini di continue contraddizioni.

Il Napoli ha mai messo in discussione Milik o lo ha sempre ritenuto centrale al progetto?

Carlo Ancelotti ha voluto davvero fortemente uno come James Rodriguez?

La società partenopea ha (e sta) fortemente cercando una punta di livello assoluto o un trequartista di grande qualità?

Siamo al 28 di agosto e, dopo che si sono date per scontate sia l’una che l’altra ipotesi, a questa domanda non è in grado di rispondere nessuno.

Dal 2 di settembre ci separano ore frenetiche, in cui magari “sarà fatta” per Icardi prima e per James Rodriguez poi. Per molti l’attesa è spasmodica. Il Napoli invece, magari, dopo un mese di lavoro incessante, a conclusione del colpo Lozano (inspiegabilmente oscurato dall’attesa di altro), se n’è già andato comodamente in vacanza lasciando fermentare solamente il mercato mediatico.

About author

Guido Gaglione è docente di arte e immagine, operatore di ripresa e giornalista pubblicista dal 2015.
Related posts
Campo

Adesso basta

ClubCoachComunicazione

Il limbo è la soluzione

ClubComunicazione

Tutto torna, o quasi

Comunicazione

La verità è sempre una